giovedì, Maggio 23, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Analisi della vittoria della Roma sul Milan: tattica vincente di De Rossi

Analisi della tattica di De Rossi nella vittoria della Roma sul Milan

Nel match di calcio tra Roma e Milan, De Rossi ha iniziato la partita schierando Smalling dal primo minuto per affrontare Giroud. Mancini agisce come suo compagno di reparto, con Celik e Spinazzola che occupano le fasce. Nel mezzo del campo, Cristante e Paredes si posizionano in modo strategico, con El Shaarawy che spicca sulla destra, Dybala pronto a muoversi con agilità per tutte la trequarti, e Pellegrini in posizione centrosinistra.

Le risposte del Milan

Il Milan, d’altra parte, risponde con una formazione 4-2-3-1, con i centrali Thiaw e Gabbia, i terzini Calabria e Hernandez, Bennacer e Reijnders al centro del campo, mentre Pulisic, Loftus-Cheek e Leao operano a sostegno di Giroud.

Tattiche difensive della Roma

La Roma mantiene una configurazione difensiva 4-4-2, con Dybala e Lukaku in avanti, El Shaarawy che patrolla diligentemente la fascia più delicata, mentre Pellegrini è impegnato sulla sinistra, monitorando il mobile Calabria. La pressione della Roma è abbastanza intensa da mettere il Milan in difficoltà e impedire loro di manovrare in modo efficace.

Strategia di possesso palla di De Rossi

Un punto chiave della tattica di De Rossi è il controllo del pallone, sia per impedire ai suoi rivali di giocare, sia per mettere sotto pressione la difesa del Milan. Quando la Roma riesce a costruire dalle retrovie in modo pulito, com’è successo al 12′ minuto, possono causare seri problemi ai padroni di casa.

L’efficacia della squadra di De Rossi

De Rossi ha espresso grande soddisfazione per l’efficacia della squadra quando è stata in grado di gestire bene il pallone. La supremazia a centrocampo, ottenuta in alcuni momenti, ha permesso alla Roma di dominare contro i rossoneri, frustrati nel loro tentativo di fermare l’offensiva giallorossa.

Il ruolo di Dybala

Dybala ha un ruolo chiave nell’attacco della Roma. Si posiziona accanto a Lukaku quando la Roma non ha il pallone, ma quando la Roma è in fase offensiva, l’argentino è una minaccia costante per i centrocampisti avversari. Può comparire da tutte le parti del campo, dando all’attacco della Roma un aspetto imprevedibile.

Gestione del match nel secondo tempo

Nel secondo tempo, il Milan ha mostrato una maggiore aggressività, ma i risultati migliori sono arrivati con l’ingresso in campo di Chukwueze. La Roma, dal canto suo, ha manifestato una certa fatica negli ultimi 20 minuti, difendendo il vantaggio con barricate atte a proteggere il risultato.

Miglioramento nella gestione del risultato

La squadra di De Rossi ha mostrato un miglioramento significativo nella gestione del risultato. Contro Lazio e Milan, è riuscita a controllare il gioco dopo aver preso il vantaggio, senza però correre rischi eccessivi e concedendo agli avversari pochissime occasioni di rete.

LIVE NEWS