giovedì, Maggio 23, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Caso plusvalenze: Gli inquirenti puntano l’attenzione sull’ex presidente Pallotta

Caso Plusvalenze: Pallotta e altri Ex-membri della Roma sotto indagine

Secondo Il Messaggero, le indagini promosse dalla Procura di Roma riguardanti il prestigioso club calcistico della capitale, sono giunte al termine. Dan e Ryan Friedkin, accusati precedentemente per il popular cosiddetto “caso plusvalenze” che ha investito l’AS Roma, sono stati assolti. Si sottolinea che i due erano stati associati a tale caso sulla base del trasferimento di quattro calciatori, vale a dire Kumbulla, Diaby, Cetin e Cancellieri. Si evidenzia tuttavia, che l’operazioni in questione erano state in realtà concluse dalla precedente dirigenza dell’AS Roma, la quale è ora rinviata a giudizio.

Ex-Presidente James Pallotta e altri Ex-dirigenti nel mirino della Procura

La Procura di Roma ha posto sotto scrutinio l’ex presidente dell’AS Roma, James Pallotta, insieme ad alcuni ex-dirigenti del club. Le indagini riguardano la realizzazione di una serie di plusvalenze apparentemente fittizie operate nel periodo tra il 2017 e il 2021.

Accuse di falso in bilancio e aggiotaggio informativo

Secondo le accuse mosse dalla Procura, i reati commessi includono il falso in bilancio e l’aggiotaggio informativo. Tali reati riguardano le operazioni di trasferimento di vari calciatori, tra cui Defrel, Marchizza, Frattesi, Zaniolo, Santon, Nainggolan, Cristante Tumminello, Spinazzola, Luca Pellegrini, Manolas e Diawara. Si segnala che tali operazioni sono state valutate con un valore superiore a quello effettivo, generando quindi delle plusvalenze fittizie. Le 12 operazioni incriminate avrebbero fruttato alle casse del club della capitale un totale di 179 milioni di euro.

LIVE NEWS