domenica, Maggio 19, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Penalizzazione Imminente per il Leicester: Le Difficoltà del Fair Play Finanziario

Un club, confrontato con sfide finanziarie significative, potrebbe trovarsi in acque ancora più turbolente. Il Fair Play Finanziario ritorna a mordere, lasciando la società in una posizione di tensione.

L’impatto del Fair Play Finanziario sul calcio europeo

Il Fair Play Finanziario (FFP) è emerso come un incubo ricorrente per i dirigenti del calcio europeo da quando è stato introdotto dalla UEFA nel 2009. Essi sono obbligati a garantire sostenibilità finanziaria o affrontare pesanti sanzioni. Infatti, consente ai club di accumulare debiti ininterrottamente non è l’ideale per mantenere un mercato del calcio ragionevole. Tuttavia, il calcio è un business instabile, dove i risultati di un’operazione di mercato spesso verranno valutati nel lungo termine.

Le squadre colpite dal Fair Play Finanziario

Molte squadre sono già state prese di mira dalla UEFA, che ha ostacolato i loro trasferimenti negli anni precedenti. Nonostante ciò, in alcune delle più prestigiose leghe d’Europa, molte società temono di non riuscire a coprire i loro deficit di bilancio. Di recente, ci sono state notizie inquietanti riguardo a particolari situazioni. Ad esempio, sembra che in Premier League ci sia più di un club a rischio di subire sanzioni, in parte a causa dell’escalation dei prezzi nel mercato dei trasferimenti.

Leicester in difficoltà: quasi 90 milioni di sterline di debito nel 2022/2023

Non è un segreto che le grandi squadre temono più le piccole del FFP, poiché le squadre di alto profilo sono spesso costruite con costi enormi per rimanere al vertice del loro campionato. Questo è particolarmente evidente in Premier League, dove la competizione è molto sfrenata. Questo ha portato a un rapido turnover di giocatori in molti club, che cercano di sostituire i membri problematici con giocatori di alto profilo, spesso desiderati dalle loro dirette concorrenti. Lo stesso Manchester City di Guardiola, detentore del titolo della Premier League e della Champions League, sta affrontando un periodo complicato, con una procedura in corso per verificare la conformità con le rigide regole del FFP.

Le difficoltà economiche di Leicester

Tuttavia, la corsa per vincere il titolo non è l’unico fattore che spinge i club a indebitarsi. Come dimostrano i bilanci di alcune squadre meno riconosciute, il loro tentativo di rimanere in Premier League ha portato a una serie di decisioni imprudenti dal punto di vista finanziario. La sfida di rimanere nel top del calcio inglese ha anche caratterizzato il recente passato del Leicester. Il club, attualmente di proprietà di Aiyawatt Srivaddhanaprabha, ha accumulato una perdita di 92,5 milioni di sterline nel 2021/22 e una di 89,7 milioni nel 2022/23. Questi dati, rivelati direttamente dal club, indicano che il Leicester può aspettarsi una penalizzazione nel corso della prossima stagione, come stabilito dalle regole del FFP.

LIVE NEWS