giovedì, Maggio 23, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Riformulazione delle strategie e nuovi obiettivi futuri: la Roma cambia rotta

Riposizionamento delle gerarchie nell’ambito del calciomercato Roma: la situazione è chiara

Negli ultimi tre mesi, il mondo del calciomercato Roma ha vissuto un ribaltamento sostanziale delle sue gerarchie, delineando così una situazione chiara per il futuro.

La performance di De Rossi e la fiducia nel futuro

Una prestazione maiuscola. I numeri iniziano a parlare chiaro, segnalando un nuovo capitano in campo. Daniele De Rossi fa valere la sua capacità di sintonizzarsi con il momento presente, facendo sedere uno che ha sempre giocato, dal primo momento del suo ingresso in squadra. La forte resistenza mentale di De Rossi permette alla Roma di essere ottimisticamente orientata verso il futuro.

Situazione del portiere: Svilar convince tutti

Ma andiamo ai dettagli numerici, per tracciare un quadro più definito. Con 12 partite giocate come titolare, una sola sconfitta e sette presenze senza subire una sola rete, si evidenzia l’eccellente prestazione di Mile Svilar. Il giovane portiere ha dimostrato la sua potenziale affidabilità per il futuro, riuscendo a mantenere la porta inviolata nella partita della scorsa sera.

Tuttora, Roma sembra essere in una posizione tranquilla, dato che il suo obiettivo fondamentale è solo di trovare un vicepotiere fiableci.

Fino a gennaio, la ricerca era focalizzata su un portiere che potesse rimpiazzare completamente Rui Patricio, in scadenza e senza possibilità di rinnovo. Ora, però, all’interno dell’organizzazione di Trigoria, si riflette principalmente sulla prospettiva di trovare un portiere che possa co-sostituire Svilar in certi momenti della stagione.

Un nuovo obiettivo per la Roma

Tale cambiamento di obiettivo è certamente un vantaggio per l’amministrazione del club giallorosso, che ora può dedicare le proprie risorse fisiche ed economiche a migliorare altre aree del campo.

Le imponenti prestazioni di Svilar hanno creato un clima di tranquillità. L’anno prossimo, sarà lui il portiere titolare, un ruolo che ha conquistato con performance di alto livello e trasmettendo sicurezza a tutto il dipartimento. Non è quindi pensabile che la Roma possa approcciare Carnesecchi, Musso, Di Gregorio o Falcone, tutti giocatori di alto costo che vorrebbero sicuramente un ruolo da titolari. La strategia attuale prevede una spesa limitata e un portiere competente che possa offrire affidabilità quando chiamato in causa. Svilar ha capovolto tutte le gerarchie.

LIVE NEWS