mercoledì, Maggio 22, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Lukaku: prestazioni deludenti e costi insostenibili, la possibile partenza dalla Roma

Lukaku tra deludenti prestazioni e costi importanti

La partita contro l’Atalanta è solo l’ultima di una serie di prestazioni deludenti da parte di Lukaku. Senza Champions, il futuro alla Roma sembra segnato.

Le prossime partite di campionato contro Genoa ed Empoli potrebbero essere le ultime apparizioni di Romelu Lukaku in maglia Roma. Arrivato in prestito dal Chelsea, il futuro dell’attaccante belga sembra ormai lontano dalla capitale, soprattutto con la mancata qualificazione in Champions League. Un po’ come tutta la squadra, il centravanti giallorosso si è spento in questo finale di stagione, fornendo prestazioni da semplice comparsa, senza incidere particolarmente.

L’allontanamento di Lukaku dalla Roma

Con la Champions League che è sempre più un miraggio, Romelu Lukaku si allontana dalla Roma, scrive Il Tempo. In una stagione che è sembrata lunghissima, ora anche il futuro del belga è in bilico. Per portarlo in prestito annuale dal Chelsea, la Roma ha sborsato 7 milioni di euro, garantendo al giocatore un ingaggio da 7 milioni netti, pari a 9,1 milioni lordi. La società può infatti usufruire dei vantaggi fiscali legati al Decreto Crescita, poiché il numero 90 anche nel 2023 è stato residente in Italia ai tempi dell’Inter.

Tenerlo nella rosa e consegnarlo a De Rossi appare complicato vista la clausola da 38 milioni di sterline (44 milioni di euro), esborso necessario per completare l’acquisto a titolo definitivo. Senza i 50-60 milioni di ricavi che garantisce la Champions, il costo complessivo dell’affare appare veramente proibitivo. Anche in considerazione di una stagione che gli ha visto segnare appena dodici gol in campionato. Migliore il rendimento in Europa League (sette reti, più una in Coppa Italia), dove però ha decisamente steccato nelle decisive semifinali.

In generale dal giro di boa del nuovo anno le prestazioni sono state in gran parte deludenti, con uno score di sette gol dopo Capodanno. L’unica chance sarebbe quella di un eventuale nuovo prestito, magari ad un costo più contenuto. Sarà uno dei tanti compiti del nuovo direttore sportivo, che dovrà sciogliere il nodo del futuro centravanti titolare.

LIVE NEWS