venerdì, Luglio 19, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Bonucci: “Il mio trasferimento alla Roma è saltato perché i tifosi non tolleravano uno juventino in maglia giallorossa”

© foto di  

Leonardo Bonucci, ex difensore della Juventus e della Nazionale Italiana, ha recentemente svelato alcuni retroscena sui motivi che hanno impedito il suo trasferimento alla Roma nella passata stagione. Durante il BSMT, Bonucci ha condiviso dettagli interessanti sulla vicenda. Ecco un riassunto delle sue dichiarazioni:

Motivi del Mancato Passaggio alla Roma

“L’anno scorso, il trasferimento alla Roma è fallito perché i tifosi affermavano: ‘No, uno juventino con la maglia della Roma non si può vedere’. Io sono sempre stato un juventino, ma quando scendo in campo, gioco per la maglia che indosso”, ha dichiarato Bonucci.

Professionalismo su Tutti i Fronti

Durante il suo intervento, Bonucci ha sottolineato la sua professionalità. “Se gioco contro la Juventus, tiro indietro il piede o non do tutto? No, siamo dei professionisti”, ha aggiunto. Questo mette in luce come, nonostante la sua affiliazione con la Juventus, la sua etica professionale resti ferma e incentrata sulla prestazione.

Implicazioni per il Futuro

Questa dichiarazione di Bonucci fa riflettere non solo sul calciomercato, ma anche sulla percezione dei tifosi e il ruolo che giocano nelle decisioni di trasferimento dei calciatori. Anche i più grandi professionisti, come Bonucci, devono fare i conti con queste dinamiche emotive.

Questi commenti offrono uno sguardo onesto e diretto su come la passione calcistica possa influenzare decisioni importanti, ribadendo la necessità di valutare ogni aspetto prima di approdare a un nuovo club.

LIVE NEWS