giovedì, Maggio 23, 2024

ROMA NEWS

LEGGI ANCHE

Simone Braglia: fiducia in Roma e commenti sul calcio mondiale

Braglia esprime la sua fiducia nella Roma

Durante lo show radiofonico ‘Maracanà’, l’ex portiere Simone Braglia ha condiviso i suoi pensieri su una serie di argomenti caldi nel mondo del calcio, tra cui le prestazioni sorprendenti della Roma e le sfide che la squadra milanese, l’Atalanta, e il PSG si trovano ad affrontare. Il suo incisivo commento sull’allenamento dei portieri moderni e l’importanza di un gioco coraggioso hanno risuonato tra i tifosi.

Atalanta e Roma: sorprese a confronto

Riferendosi all’incredibile impresa dell’Atalanta a Liverpool, Braglia ha affermato: “Ho vinto anch’io là e speravo che Gasperini facesse l’impresa. L’Atalanta ha ampiamente meritato. Non importa che il Liverpool non fosse ai suoi livelli, la partita l’ha vinta comunque l’Atalanta”.

Per quanto riguarda la Roma, ha dichiarato: “È una squadra in fiducia, può sfidare chiunque perché De Rossi le ha dato identità e personalità. La scelta di metterlo alla guida è stata coraggiosa”. 

Le critiche a Pioli e l’assenza di Leonardo

Intervenendo sulla corsa di sinistra che non ha incluso Leonardo, Braglia ha detto: “Non si può dire che Leonardo non sia forte. È un giocatore di prospettiva, deve solo dimostrare che lo è, come spetta a ogni campione”.

La questione Donnarumma

Dopo la deludente performance di Donnarumma contro il Barcellona del PSG, Braglia ha affermato: “È il più forte ed è vittima del sistema. Ha azzardato di più di quanto avrebbe dovuto in quell’uscita e per questo sta commettendo più errori, perché non è allenato in maniera adeguata”.

Pensieri sul derby Torino-Juventus

Infine, quando gli è stato chiesto di commentare il derby Torino-Juventus, ha risposto: “È una partita delicata anche per la Juventus, per molti motivi. Ma di solito, queste partite le fa sue”.

LIVE NEWS